Insurrezione e resurrezione

Prezzo: 15,00

Autore: Liliane Tami

Editore: Novantico

Anno: 2019

Pagine: 156

Isbn: 978-88-98996-75-9

Categoria:

Descrizione

Le Rune sono il sussurro con cui gli Dei parlano agli uomini. Esse sono magiche: rendono i concetti realtà. La Runa della parola e della poesia, Ansuz (in quarta di copertina), ci consente di conoscere il nome delle cose e renderle reali. La poesia è atto concreto nel mondo: Odino infatti fonde la furia guerriera con il poetare (dal greco poieo, fare). Nel corso dei millenni la furia creatrice della specie ariana si è sempre manifestata con impeto, creatività e rispetto della forma stilistica: dai racconti in metrica di Dei e guerrieri di Omero, cieco come Odino, sino allo Sturm und Drang preromantico le più nobili passioni sono state espresse con strofe e rime ben precise, elogiando la potenza del popolo e le grandiose gesta belliche della propria comunità. Wotan, nome germanico di Odino, significa furioso e, come lui, ogni poeta che ha bevuto l’idromele della poesia (composto dal sangue del saggio Kvasir e il miele) non può astenersi dal vivere la poesia come atto eroico e religioso. Senza dimenticare il conteggio delle sillabe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *