L’ultimo Sorel

Prezzo: 10,00

Autore: Mario Missiroli

Editore: Fergen

Anno: 2019

Pagine: 96

Isbn: 978-88-98509-23-2

Categoria:

Descrizione

Un saggio del 1931 apparso sulla rivista “Politica” fondata e diretta da Alfredo Rocco e Francesco Coppola. Affascinante interpretazione dell’ideologo francese dal quale Missiroli rimase soggiogato, come tanti altri, perché il post-marxista francese intendeva la rivoluzione del proletariato coniugata con valori spirituali che sfuggivano al filosofo di Treviri, sintetizzati magnificamente da Pierre Andreu nel saggio Sorel il nostro maestro. In effetti Sorel nutriva e manifestava grandi ambizioni che avrebbe trasfuso nella sua “lezione” rivoluzionaria: combattere l’indifferenza in materia di morale e di diritto, lottare contro l’utilitarismo, iniziare il popolo alla vita eroica. “Saremmo felici – scriveva nel 1907 nel Procés de Socrate – se arrivassimo ad accendere in qualche animo il sacro fuoco degli studi filosofici e a convincere qualcuno dei pericoli che corre la nostra civiltà a causa dell’indifferenza in materia di morale e di diritto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.